lunedì 24 agosto 2015

Domenica 30 Agosto - 1° Trofeo Centro Fai da Te - Francavilla

Si disputerà domenica 30 Agosto con ritrovo a Francavilla alta il 1° Trofeo Centro fai da Te.Ritrovo in piazza San Franco dalle ore 7 e partenza gara ore 9.circa 60 km di gara in un percorso ondulato senza salite ne dure ne lunghe.Due partenze con premiazioni per i primi 5 di categoria prima serie e per i primi 3 di seconda serie,più altri premi a sorpresa.In allegato la locandina della manifestazione.






Risultati Brecciarola e Prato Selva

Fiori su Pepe
Circa cento partecipanti si sono sfidati nelle tre partenze previste per il Trofeo S.Bartolomeo di Brecciarola.
Nella prima gara riservata a tutta la seconda serie ad avere la meglio è stato Fiori Luigi del team Appodia che batte in una volata a due Pepe Gianfranco detto "Cipollini" del team Castellana, a 13" volata di gruppo vinta da Giuseppe  Roscigno del team Naturabbruzzo.

Capone del team Rodas
Seconda gara riservata a Gentleman e Supergentleman dove si è imposto in una volata a ranghi ridotti (erano in 9 in fuga) Capone Alfonso del team Rodas che ha la meglio su Di Cintio Maurizio del team Caprara e Gialloreto Marco del team Go Fast.

Ultima gara riservata alle categorie Junior, Senior e Veterani che vede al terzo passaggio dei 17 in programma la fuga di 8 unità che riusciranno ad arrivare al traguardo anche se sotto la spinta di Marcone (Studio Moda) Paolini (Simoncini) e Marulli (Fuori Soglia) a metà gara sembrava possibile il ricongiuncimento.
La rivincita di Di Pietro
Quindi si conclude con una volata a otto dove ad avere la meglio è Di Pietro Aurelio del team Go Fast che si prende la rivincita dopo il secondo posto al fotofinish della passata edizione , seconda piazza per Alblooshi Marwan ciclista degli e Emirati in praparazione in Italia e terzo posto per Di Lorenzo Fabrizio del team Caprara.



Link alle classifiche Brecciarola




Il team Mkg con Fidanza, Il vincitore Mantovani e Max Leoni
Vince invece alla grande la Scalata a Prato Selva con il tempo di 39'24" "La Pulce" Fabio Mantovani del Team MKG che si presenta al traguardo insieme allìalfiere del team Master cycling Andrenacci Emidio che chiude al secondo posto, a chiudere il podio un altro atleta della Master Cycling, il "Sempre verde " Ernesto Mancini  che chiude a circa 20 ", ottime prestazioni anche per Canale,Riccioni,Leoni e Salladini che chiudono con ottimi tempi a ridosso del vincitore.

Link alla Classifica di Prato Selva





venerdì 21 agosto 2015

Gare Acsi : Sabato Brecciarola e Domenica Prato Selva

Dopo la classica di Controguerra (TE) svoltasi giovedì ,ancora due appuntamenti per il fine settimana.
Sabato 22 Agosto si disputerà con l' 8° Trofo San Bartolomeo su circuito pianeggiante da ripetere più volte ed il giorno successivo a Teramo ci sarà il ritrovo per il "Criterium della montagna" con partenza cicloturistica, fino all'inizio della salita di Prato Selva, dove ci sarà il via agonistico per la scalata che sarà agonistica.
In allegato le locandine che tutte le info sulle manifestazioni.






giovedì 20 agosto 2015

Vittorie per Pompa e Marcone a Controguerra

Il vincitore della 1° partenza Pompa
Pompa del team forze sportive Nereto e Marcone Walter del team Studio Moda si sono imposti nella 32° edizione del trofeo di Controguerra.Circa un centinaio divisi nelle due partenze i concorrenti che si sono dato battaglia sul circuito cittadino da ripetere più volte.Volata di gruppo per la prima partenza con Pompa che si impone su Tudico Andrea del team Moscufo e Vallati della Simoncini.
Nella seconda gara arrivano in due al traguardo con Marcone che taglia per primo davanti a Bellato della Ternatese e Pierangelini della Mg Bike  che chiude a circa 15". Sistarelli (Melania) vince la volata di gruppo con un distacco di circa 50".

Marcone al traguardo con Bellato nella 2° partenza

Link alle classifiche

mercoledì 5 agosto 2015

ANCORA UN WEEK END SENZA GARE DEL CHALLENGE ACSI

Purtroppo non siamo riusciti ad ottenere in tempo utile le autorizzazioni per il recupero del 1° Trofeo Ade, quindi al momento si deve trovare una data per il possibile recupero, come dovrà essere recuperata la manifestazione di Moscufo prevista per questo week end,saltata anch’essa per lo stesso motivo.
Si può visualizzare il calendario Acsi 2015 su questo sito alla pagina Calendario gare, appena verranno trovate le date dei recuperi queste saranno inserite e pubblicizzate.
Ci  scusiamo ancora per  gli inconvenienti

Team abruzzocyclingchallenge

venerdì 31 luglio 2015

COMUNICAZIONE URGENTE : TROFEO ADE POSTICIPATO

A causa del preventivato traffico nella zona di partenza/arrivo da parte dei vigili, non sono stati confermati  i permessi già rilasciati in precedenza per lo svolgimento del 1° Trofeo Ade il quale viene posticipato.
Ci siamo già attivati per cercare di recuperare la manifestazione sabato prossimo 8-8-15, modificando leggermente il percorso.
Conferme e info dettagliate verranno comunicate al più presto.
Ci scusiamo per il disagio.

Giuliodori e Zurlo in solitaria a Cugnoli

I Vincitori Giuliodori e Zurlo
Circa 50 atleti hanno partecipato giovedì pomeriggio al 2° Memorial Giovanni Silvestri svoltosi sul classico circuito che si snoda per le vie di Cugnoli.
Due le partenze in programma , in entrambe le gare vittorie in solitaria, con Giacomo Giuliodori del team Giuliodori che si impone su Marsili Alessandro del team Melania e Serraiocco Sergio del team Ade nella prima competizione e Zurlo Antonio del team Fuorisoglia che sale sul gradino più alto del podio nella seconda gara, avendo la meglio su  Capone Alfonso del team Rodas e Campili Michele del team Angelini.




Link alle classifiche

lunedì 27 luglio 2015

13° e 14° Prova Acc 2015 Cugnoli e Città Sant'Angelo


Doppio appuntamento questa settimana con la classica di Cugnoli giovedì pomeriggio 30 Luglio e la 1° edizione del trofeo Ade che si terrà sabato pomeriggio con ritrovo presso l’hotel Ekk, sulla strada Lungofino a 4 Km dall’uscita autostradale Pescara Nord/Città Sant’Angelo.

In allegato tutte le info sulle manifestazioni.






lunedì 20 luglio 2015

Rivincita di Centofanti a Pescosansonesco

Il vincitore Centofanti , i campioni regionali montagna e la sosta a "Zio Tom"
Erano in 70 sabato pomeriggio a sfidare la salita e soprattutto il caldo torrido a Pescosansonesco per questa classicissima del calendario amatoriale abruzzese giunta alla sua 32° edizione.
Partenza data alle 15:30  affrontato il tratto turistico fino alla rotonda di Villareia ,quest’anno percorrendo  il percorso nel senso opposto al quale verrà poi effettuato in maniera agonistica causa la frana tra Pesco e Corvara che ha impedito il transito nel senso abituale.
Sosta quasi obbliga presso la fontana di “Zio Tom” prima del via ufficiale, dove i partecipanti si sono rinfrescati e dopo essersi raggruppati presso Villareia è stato dato il via agonistico.
La corsa viene subito presa in mano dal team Borgoantico di Campomarino, accorso numeroso il quale si incarica di tenere l’andatura regolare per evitare fughe da lontano, nel tentativo di favorire il loro capitano Centofanti che già lo scorso anno aveva ottenuto un ottimo 2° posto, dopo essersi arreso solo all’ultimo metro al campione italiano Trivarelli.
Difatti, la corsa rimane cucita fino a Torre dè Passeri, dove solo poco prima della salita riesce ad avvantaggiarsi  Salese del team Angelini che prende la salita di Castiglione con circa 15” di vantaggio, ma a Castiglione dopo il forcing dei migliori, a scollinare per primo è Di Pietro del team Go Fast a una ventina di metri Centofanti , con Petini (Vejus –Esaenergie) e Riccioni (Valle Siciliana) poco più dietro Canale (Angelini) e Leoni (Mkg).
Nel successivo tratto Centofanti si riporta su Di Pietro , ma proprio a 600 mt dall’arrivo all’attacco dell’erta finale, Di Pietro incappa in un incidente meccanico e Centofanti prosegue in solitaria imponendosi al tragurdo con 48” su Riccioni e 1 minuto netto su Canale che si aggiudica la volata su Leoni che nel frattempo avevano raggiunto Petini. Tra le donne si impone Lorena Pizzica dell'' Mkg giunta 47° al traguardo.
A fine gara dopo essersi rinfrescati e ripresi dal gran caldo che ha fatto da padrone,premiazione e assegnazione dei titoli regionali Acsi della Montagna.