Ultime News

Ultime News:
• Aggiornate le classifiche 2016
Pubblicato Regolamento 2016
Pubblicato Calendario 2016
• Aggiornate Categorie ACSI 2016
• Aggiornamento Archivio 2015 (vedi sezione Archivi a lato)

Abruzzo Cycling Challenge su Facebook

lunedì 27 maggio 2013

Cronaca 4° Prova - Pescosansonesco



Oltre alla concomitanza con altre due gare amatoriali, anche il tempo non sembrava essere dalla parte del Team Giansante ,organizzatore della Pesco-Pesco,  classicissima abruzzese giunta ormai alla sua 30° edizione, valida come di consueto come campionato provinciale della montagna Acsi ,infatti alle  7,30 ora del ritrovo c’erano circa 8°C e un cielo coperto con alcune gocce che scendevano  giù.
Poi fortunatamente all’ora di partenza fissata per le 9:00,anche un timido sole ha fatto la sua presenza e circa 43 iscritti hanno potuto prendere il via per il tratto turistico della manifestazione che li portava  fino a Villareia, passando per Corvara, Cugnoli e Villa S.Giovanni.
Appena dato il via lungo la bonifica se ne vanno in quattro e prendono subito un vantaggio di circa 30”, ma il Team Silvestri  si prende l’onere di tenere i fuggitivi a distanza e principalmente con Dino Silvestri tiene a vista i fuggitivi che vengono riassorbiti non appena la corsa riprende la Tiburtina nei pressi di Scafa.
Poco dopo lo strappetto di Scafa ci prova Maurizio Sichetti del team Angelini che faceva già parte del quartetto avvantaggiatosi precedentemente, ma la sua azione viene neutralizzata  proprio allo scollinare di Colle Morto la prima vera asperità di giornata.
Subito dopo la discesa, se ne vanno di nuovo in quattro, l’instancabile Dino Silvestri del team Falegnameria Silvestri, Musti Antonio del Pedale Sulmonese, insieme a Puccilli Michele e Caiarelli Andrea dell’ Angelini cycling team.
Poco prima di entrare nel centro di Torre de Passeri nel tratto pianeggiante che precede la salita finale, esce dal gruppo anche Pasto’ del team Angelini che riesce a riportarsi sulla testa della corsa sul finire della salita che portava a Castiglione a Casauria, nello stesso tratto di salita, un fenomenale Mattioli  mette prima in riga tutto il gruppo e poi lo lascia per strada agganciandosi alla testa della corsa proprio dove si raggiungono le pendenze più alte ovvero  all’uscita di Castiglione.
Mattioli vittorioso a Pescosansonesco
Ma appena raggiunta la testa della gara, Mattioli da una nuova accelerazione alla quale riesce a rispondere solo Caiarelli che sara’ l’ultimo a cedere allo strapotere del portacolori del team Silvestri il quale arriverà solo sotto il traguardo di Pesco, un brillantissimo Caiarelli coglie il secondo posto assoluto anche lui  in solitaria (primo fra gli iscritti Acsi) seguito a distanza da Febbo del team Geba, Rea del Gs Bixextreme e man mano tutti gli altri.
Prima fra le donne Barbara De Lorenzo (anche perché era l’unica a gareggiare)  che comunque si è tolta la soddisfazione di mettersi dietro parecchi maschietti lungo queste impegnative salite.
Organizzazione curata come sempre nei minimi dettagli con un occhio di riguardo alla sicurezza, a tal proposito i più sentiti ringraziamenti vanno ai Vigili Urbani di Rosciano che hanno presidiato tutta la bonifica fino alla fontana di Zio Tom, la Protezione Civile di Chieti che si è occupata del tratto che portava fino all'innesto sulla SS5, il corpo dei Carabinieri di Scafa,Castiglione e Pescosansonesco che hanno tenuto in sicurezza  il gruppo da Scafa a Castiglione a Casauria e per finire la Protezione Civile di Pesco e Castiglione che si sono occupati del tratto da Castiglione all' arrivo.
Si ringrazia inoltre l'organizzazione che ha messo a disposizione le auto di inizio e fine gara e tre moto staffette che hanno seguito l'intera manifestazione.
Come da tradizione, una  ricca premiazione per tutti a fine gara, ha fatto da cornice  alla chiusura di questa giornata sportiva svoltasi nel migliore dei modi.
Prossimo appuntamento a  Caprara il 16 Giugno, prova valida come campionato regionale strada Acsi , nonché prima prova del Super challenge.