Ultime News

Ultime News:
• Aggiornate le classifiche 2016
Pubblicato Regolamento 2016
Pubblicato Calendario 2016
• Aggiornate Categorie ACSI 2016
• Aggiornamento Archivio 2015 (vedi sezione Archivi a lato)

Abruzzo Cycling Challenge su Facebook

lunedì 21 ottobre 2013

Cronaca 16° Prova - S.Giovanni Teatino

Nonostante la stagione sia ormai al termine e il percorso fosse abbastanza impegnativo erano ben 82 i partenti al recupero della 26° Settembrata disputatasi a S.Giovanni Teatino, gara valida come penultima gara del campionato Acsi 2013 , che si concluderà con il Callarò che si disputerà domenica prossima a Torano Nuovo (TE).
Presenti al via anche le corazzate Kyklos e Autotrasporti Convertini che inevitabilmente l’hanno fatta da padroni assoluti con i vari Donati, Fedele,Centofanti e il campione del mondo Borrelli.
Partenza subito a razzo già dalla prima ascesa delle sei in programma con l’allungo di Fedele seguito da Centofanti che scollinano con circa 20” di vantaggio sul gruppo che però si rifa’ sotto nel tratto pianeggiante in località Sambuceto.
La vittoria di Donati su Borrelli
L’azione decisiva si concretizza lungo la seconda salita, con un gruppo di otto unita che si porta al comando, ovvero Donati e Borgese del team Kyklos, Borrelli, Centofanti, Zizzi e Giannetti dell’ Autotrasporti Convertini, Febbo del team Geba e Catone del team Bike Pro Chieti scalo che guadagnano un buon margine sul resto del gruppo che risulta tutto sgretolato. Su questi si riesce a riportare un terzetto tutto nero-verde formato da Fedele,Ceccarossi e Di Pietro , cosa che non riesce ad un altro terzetto formato da Di Giuseppe (Kyklos) ,Caiarelli (Angelini cycling team) e Di Sciascio (Naturabruzzo) che arrivano a circa 15 secondi dal gruppo di testa, rimangono con questo distacco per circa un giro ma mancano l’aggancio.
Nulla di rilievo da registrare fino all’ultimo giro , dove lungo l’ascesa che porta all’arrivo Donati forza il passo ,l’unico a resistere fino alla fine è proprio il campione del mondo Borrelli che termina così secondo dietro l’alfiere della Kyklos, al terzo posto Borgese subito a seguire gli altri fuggitivi.
Con circa 1 minuto di ritardo arrivano i tre citati in precedenza Di Sciascio,Di Giuseppe e Caiarelli che riescono a mantenere un discreto margine su quel che resta del gruppo principale che si presenta sull’arrivo con Sallese (Team Geba) sul suo capitano Sbaraglia e Notarangelo del team Fajarama.
Tra la seconda serie e i super Gentleman A/B che avevano un giro in meno da percorrere, la spunta D’Aversa Antonio della Convertini su Marulli Carmine (Torrese) e De Santis Maurizio del team Moscufo.
Si ringrazia il team Giansante e l’associazione culturale Primavera 94 per l’ottima riuscita della manifestazione ,con una bella premiazione finale ed un circuito presidiato al meglio (una delle prerogative dell’Acsi) nonostante si percorresse una delle principali arterie della val Pescara, a tal riguardo si ringraziano le forze dell’ordine del comune di San Giovanni Teatino e il gruppo di volontari che ha sede a Sambuceto.

Appuntamento come già detto, per la chiusura domenica 27 in quel di Torano (TE) per la classicissima di fine stagione “Lu Callarò.”