Ultime News

Ultime News:
• Aggiornate le classifiche 2016
Pubblicato Regolamento 2016
Pubblicato Calendario 2016
• Aggiornate Categorie ACSI 2016
• Aggiornamento Archivio 2015 (vedi sezione Archivi a lato)

Abruzzo Cycling Challenge su Facebook

lunedì 28 ottobre 2013

Cronaca 17° Prova - Lu Callarò



Anche questa è fatta !!!!
Con la 23° edizione del Callarò si conclude la 2° edizione dell’Abruzzo cycling challenge.
Grande successo di partecipazione con ben 187 corridori ai nastri di partenza da Abruzzo, Marche, Lazio e Molise. Bella la cornice di pubblico, molto affascinante come sempre il circuito di 16 chilometri ripetuto sei volte tra Torano Nuovo, Nereto e Garrufo tra saliscendi continui e ritmi altissimi agevolati da un’insolita cornice di tempo dal sapore quasi estivo.
Dal terzo dei sei giri in programma si sono sviluppate tutta una serie di azioni che hanno portato il gruppo grosso a dividersi in tre tronconi. Dal primo con tutti i migliori si è messo in luce Emidio Celani (GC Melania Omm) con tentativo solitario durato quasi un giro prima di cedere la leadership temporanea a un vivace drappello di otto attaccanti con Alessandro Donati (Kyklos Abruzzo), Michele Maccanti (Team Lucri), Fabio Mantovani (MKG Cycling Team), Sirio Sistarelli (GC Melania Omm), Wladimiro D’Ascenzo (GC Melania Omm), Stefano Miniello (GC Melania Omm), Samoca Vagnarelli (Petritoli Bike) e Luca Curti (Petritoli Bike).
Tra gli otto al comando l’accordo  venuto meno con il piombare dei più immediati inseguitori e in sei ci hanno riprovato: Vagnarelli, Donati, Sistarelli, D’Ascenzo e Mantovani con l’aggiunta di Alessandro Fantini (GC Melania Omm) che riescono a trovare l’accordo per filare indisturbati fino all’arrivo quando mancava un giro alla conclusione. Il finale è stato scoppiettante con Donati e Sistarelli che hanno preso il largo in quanto il piombare improvviso dello scatenato Maccanti sugli ex compagni di fuga D’Ascenzo, Fantini, Vagnarelli e Mantovani ha letteralmente rimescolato le carte in chiave podio.
Donati si impone su Sistarelli
Sprint a due per un finale elettrizzante con Donati che riusciva a mettere la ruota davanti a quella di Sistarelli per pochi centimetri mentre alle loro spalle D’Ascenzo riusciva a guadagnare la terza posizione davanti a Maccanti autore di un’insperata rimonta.
Tra le donne, successo per Barbara De Lorenzo (Angelini Cycling Team) che si impone su Cristina Bernardini (Asd Cantina Tollo) e a Sara Grifi la donna élite in forza al team giallofluo della MCipollini-Giordana che ha preso parte alla competizione solo a livello pubblicitario visto che la sua stagione agonistica è terminata già da un po’.
Con Lu Callarò si chiudeva anche il Super Challenge 2013 con l’assegnazione della maglia rosa della mista Cadetti-Junior-Senior-Veterani sulle spalle di Giovanni Mattioli del Team Bike Falegnameria Silvestri su Febbo Italo e Rosario Iacurti entrambi del team Geba e quella gialla (gentleman-supergentleman-donne-2°serie ) dove si è imposto Vincenzo Ruggeri dell’Asd Caprara Cycling Team su Martinelli Franco (Pianeta ciclo) e Ciommi Marco (Torrese).
Ottima organizzazione come sempre  con grande attenzione alla sicurezza degli atleti, novità assoluta per Lu Callarò con l’introduzione dei Chip per il rilevamento cronometrico T-Laps by Tempogara,  consueto pasta party a fine manifestazione e ricca premiazione per le quattro fasce come da programma.

La classifica della manifestazione:
http://www.tempogara.it/site/joomla/index2.php?option=com_multisplit&gara=1382860602177&div=GARA