Ultime News

Ultime News:
• Aggiornate le classifiche 2016
Pubblicato Regolamento 2016
Pubblicato Calendario 2016
• Aggiornate Categorie ACSI 2016
• Aggiornamento Archivio 2015 (vedi sezione Archivi a lato)

Abruzzo Cycling Challenge su Facebook

lunedì 20 luglio 2015

Rivincita di Centofanti a Pescosansonesco

Il vincitore Centofanti , i campioni regionali montagna e la sosta a "Zio Tom"
Erano in 70 sabato pomeriggio a sfidare la salita e soprattutto il caldo torrido a Pescosansonesco per questa classicissima del calendario amatoriale abruzzese giunta alla sua 32° edizione.
Partenza data alle 15:30  affrontato il tratto turistico fino alla rotonda di Villareia ,quest’anno percorrendo  il percorso nel senso opposto al quale verrà poi effettuato in maniera agonistica causa la frana tra Pesco e Corvara che ha impedito il transito nel senso abituale.
Sosta quasi obbliga presso la fontana di “Zio Tom” prima del via ufficiale, dove i partecipanti si sono rinfrescati e dopo essersi raggruppati presso Villareia è stato dato il via agonistico.
La corsa viene subito presa in mano dal team Borgoantico di Campomarino, accorso numeroso il quale si incarica di tenere l’andatura regolare per evitare fughe da lontano, nel tentativo di favorire il loro capitano Centofanti che già lo scorso anno aveva ottenuto un ottimo 2° posto, dopo essersi arreso solo all’ultimo metro al campione italiano Trivarelli.
Difatti, la corsa rimane cucita fino a Torre dè Passeri, dove solo poco prima della salita riesce ad avvantaggiarsi  Salese del team Angelini che prende la salita di Castiglione con circa 15” di vantaggio, ma a Castiglione dopo il forcing dei migliori, a scollinare per primo è Di Pietro del team Go Fast a una ventina di metri Centofanti , con Petini (Vejus –Esaenergie) e Riccioni (Valle Siciliana) poco più dietro Canale (Angelini) e Leoni (Mkg).
Nel successivo tratto Centofanti si riporta su Di Pietro , ma proprio a 600 mt dall’arrivo all’attacco dell’erta finale, Di Pietro incappa in un incidente meccanico e Centofanti prosegue in solitaria imponendosi al tragurdo con 48” su Riccioni e 1 minuto netto su Canale che si aggiudica la volata su Leoni che nel frattempo avevano raggiunto Petini. Tra le donne si impone Lorena Pizzica dell'' Mkg giunta 47° al traguardo.
A fine gara dopo essersi rinfrescati e ripresi dal gran caldo che ha fatto da padrone,premiazione e assegnazione dei titoli regionali Acsi della Montagna.